Tumori della pelle (carcinoma, melanoma)

Che cosa sono i tumori della pelle?

I tumori della pelle, differenti dal melanoma, sono i più diffusi e possono essere classificati in base alle cellule da cui si originano:

  • Carcinomi basiliomi o basocellulari: si originano nello strado più profondo della pelle, ovvero dalle cellule basali, da cui prendono il nome;
  • Carcinomi a cellule squamose o spinocellulari: si originano dalle cellule più superficiali dell’epidermide.

Nonostante esistano altre forme rare di tumori della pelle, sia i carcinomi basocellulari che i carcinomi spinocellulari rappresentano circa il 99% dei tumori più diffusi non melanomatosi.  

Le altre forme meno comuni includono:

  • Carcinoma a cellule di Merkel;
  • Malattia di Bowen;
  • Malattia di Paget;
  • Fibroaxantomi atipici;
  • Tumore degli annessi;
  • Sarcoma di Kaposi;
  • Linfoma cutaneo.

Sintomi dei tumori della pelle

In genere, questi tumori non presentano sintomi nella fase iniziale ma durante uno stadio più avanzato.

Si manifestano attraverso i seguenti segni:

  • Cambiamenti della pigmentazione;
  • Verruche o macchie della pelle;
  • Nei rossi e squamosi;
  • Lesioni cutanee;
  • Noduli in corrispondenza del tumore con una depressione centrale e bordi più alti;
  • Margini poco definiti;
  • Prurito;
  • Dolore;
  • Sanguinamento.

Diagnosi per i tumori della pelle

La diagnosi dei tumori della pelle consiste nella valutazione della storia familiare del soggetto e prevede l’esame non invasivo dell’epiluminescenza (dermatoscopia), in grado di individuare il tumore o possibili lesioni cutanee. Dopo aver eseguito una biopsia e l’analisi al microscopio potrà essere confermata la diagnosi di tumore.

Altri strumenti diagnostici nel caso di tumori della pelle, possono essere:

Quali sono le cause dei tumori della pelle?

La causa principale dei tumori della pelle è rappresentata dall’esposizione al sole, ai raggi ultravioletti UVA e UVB. Anche l’utilizzo di lampade solari potrebbe contribuire alla loro comparsa.

Altre cause dei tumori della pelle includono:

  • Esposizione a radiazioni ionizzanti;
  • Fumo di sigaretta;
  • AIDS;
  • Contatto con l'arsenico;
  • Alcune anomalie genetiche;
  • Insufficienza del sistema immunitario;
  • Trattamenti per la psoriasi.

Tra i principali fattori di rischio abbiamo:

  • Pelle molto chiara;
  • Età avanzata;
  • Sesso maschile.

Si possono prevenire?

Al fine di prevenire l’insorgere dei tumori della pelle è opportuno proteggersi dai raggi ultravioletti evitando l’esposizione al sole durante le ore più calde, utilizzarndo un fattore di protezione adeguato al proprio fototipo (quantità di melanina presente nella propria pelle) ed utilizzare indumenti coprenti e protettivi.  Importante è inoltre sottoporsi a screening periodici (quali la mappatura dei nei) ed evitare l'ultilizzo di strumenti abbronzanti)

Trattamenti per i tumori della pelle

I tumori della pelle, spinocellulari e basocelluri, possono essere curati se individuati in tempo, durante la fase iniziale, grazie a terapie locali (topiche) o attraverso la chirurgia, che solitamente rappresenta il trattamento di prima scelta. In alcuni casi, soprattutto nei tumori in stadio avanzato, lo specialista potrà decidere di procedere con Immunoterapia, Chemioterapia e Radioterapia

A quale specialista rivolgersi?

Lo specialista che si occupa della diagnosi e del trattamento dei tumori della pelle è l’esperto in Dermatologia.

 

(Per maggiori informazioni visitare il sito web della Skin Cancer Fundation)